Salta al contenuto
Consegna garantita tra le 48/72h
Consegna garantita tra le 48/72h

MASSERIA ALTEMURA NEGROAMARO 2017

€8,60
Iva inclusa

Consegna entro 48/72 ore lavorative

A Reggio Calabria consegna in giornata

Annata:
2017
Denominazione:
Salento IGT
Vitigni:
Negroamaro 100%
Gradazione:
13.5%
Tipologia:
vini rossi
Formato:
75 cl
Allergeni:
Solfiti
Temperatura di servizio:
16/18 °C
Degustalo con:
Grigliate di carne rossa, formaggi di lunga stagionatura, anche erborinati e piccanti.

Consegna entro 48/72 ore lavorative

A Reggio Calabria consegna in giornata


Descrizione del prodotto

Presenta un colore rosso rubino, molto intenso e profondo. Il bouquet di profumi che avvolge all'olfatto evidenzia note di ciliegie e more, anche in confettura, arricchite da nuances di spezie dolci. Al palato è di buon corpo, ampio e fasciante, con un sorso sapido che scorre in maniera levigata, grazie alla trama tannica finemente integrata nella struttura generale.

La cantina

Masseria Altemura è una delle tenute di proprietà della famiglia Zonin, grande realtà produttiva veneta che, nel corso degli ultimi decenni, in un’ottica di espansione al di fuori dei confini regionali, ha iniziato a concentrarsi sull’acquisizione di cantine in tutta Italia. Ci troviamo in Puglia, più precisamente tra Torre Santa Susanna e Oria, nel cuore della penisola salentina, terra in cui Gianni Zonin crede fortemente, tanto da erigersi come una delle figure di spicco nella recente rinascita della viticoltura pugliese. Acquistata nel 2...

Leggi di più

Masseria Altemura è una delle tenute di proprietà della famiglia Zonin, grande realtà produttiva veneta che, nel corso degli ultimi decenni, in un’ottica di espansione al di fuori dei confini regionali, ha iniziato a concentrarsi sull’acquisizione di cantine in tutta Italia. Ci troviamo in Puglia, più precisamente tra Torre Santa Susanna e Oria, nel cuore della penisola salentina, terra in cui Gianni Zonin crede fortemente, tanto da erigersi come una delle figure di spicco nella recente rinascita della viticoltura pugliese. Acquistata nel 2000, da allora la Masseria è stata oggetto di profondi lavori progettuali, sia per ciò che riguarda gli edifici che i vigneti, presentandosi oggi come una struttura perfettamente armonizzata nell’ambiente e nell’architettura originaria. Le vigne si estendono per circa 150 ettari, perfettamente esposti al sole, e caratterizzati da un clima particolare, in cui s’incrociano correnti ventose e saline che spirano tra il Mar Ionio e l’Adriatico. Tra i filari si coltivano diversi vitigni a bacca bianca e rossa, come primitivo, negroamaro, fiano, aglianico e falanghina, che affondano le radici in un sottosuolo di origine calcarea. L’obiettivo principale è quello di raggiungere la migliore qualità di grappoli possibile, e, proprio per questo, la famiglia Zonin ha iniziato alcune sperimentazioni clonali avvalendosi della collaborazione di accademici italiani e stranieri, tra i quali spiccano i Prof. Attilio Scienza e Denis Dubourdieu. In cantina, in cui dominano le tecnologie più recenti, e dove il profilo architettonico si unisce con armonia all’architettura tipica del territorio pugliese, si utilizzano metodi naturali, eliminando le tecniche correttive e affidandosi alla sensibilità degli enologi per raggiungere lo stile desiderato per ogni tipologia. Ogni anno la Masseria Altemura dà origine a circa 400.000 bottiglie, che esprimono le grandi potenzialità del Salento anche oltre i confini della penisola, con vini territoriali e allo stesso tempo dotati di uno stile moderno. “Rosamaro”, “Sasseo” e “Petravia” sono solo alcuni nomi di etichette di chiaro stampo mediterraneo, in cui sole, vento e mare si fondono in un unico sorso.

Nascondi
Liquid error: Error in tag 'section' - 'globo-formbuilder' is not a valid section type